Crea sito

Cenerino (Psittacus Erithacus)

 ESCAPE='HTML'

Famiglia: PSITTACIDAE

Sottofamiglia: PSITTACINAE

Genere: PSITTACUS

Specie: PSITTACUS ERITHACUS (di cui esistono due sottospecie, lo Psittacus Erithacus ERITHACUS e lo Psittacus Erithacus TIMNEH)

Nativo del continente Africano (zona Equatoriale), il pappagallo Cenerino deve il suo nome al colore grigio del piumaggio. Inoltre è caratterizzato da una coda coda color rosso acceso, che diventa di color Marrone/vinaccia nel più piccolo cenerino di Timneh. Come tutti i differenti tipi di pappagallo, anche questa specie è ZIGODATTILE, ovvero dotata di 4 dita, due anteriori e due posteriori. Ha mediamente una lunghezza di 33 cm e un peso di circa 410g.

Da fine 2016, questa specie è stata inserita in Allegato A della normativa CITES, dato che in molti dei paesi di cui é originario è attualmente a rischio estinzione, vuoi per il disboscamento, vuoi soprattutto per l'elevato numero di esemplari prelevati in natura.

NON esiste DIMORFISMO SESSUALE, motivo per cui è necessario affidarsi al sessaggio endoscopico o a quello molecolare per poter conoscere il sesso del pappagallo.

RIPRODUZIONE

I cenerini normalmente depongono dalle 3 alle 5 uova. 

Il nido ideale per i cenerini é a forma di L, vuoi per aumentare il buio lá dove il pappagallo cova, vuoi per evitare che rientrando di volata nel nido si buttino di sotto rischiando di rompere le uova; nulla vieta però di mettere un normale nido a parallelepipedo, con gli annessi e connessi svantaggi. (Foto: www.nidiperpappagalli.com)

Le Nostre Coppie